Francesco, Mariangela e Sofia Benedetta

Carissimo Sig. Giampaolo,

chi le scrive siamo, Francesco, Mariangela e Sofia Benedetta.

È veramente poco ringraziare Lei e la Fondazione per il grande aiuto che ci avete dato. È stupendo sapere che in Italia c’è stato qualcuno che ci ha dato una mano in tal modo.
Nessuno nel nostro paese è stato capace di darci una mano visti i problemi che ci hanno assalito nello scorso 2006.
Oggi Mariangela ha bisogno di tanta riabilitazione, di cure e di molta assistenza […] Oggi grazie a voi ho potuto fare qualche cosa in più per la mia Mariangela e la piccola Sofia Benedetta, sono felice che loro sono felici. È vero!! Solo voi siete riusciti a darci una mano vera, la possibilità di potere affrontare tutti i problemi di ogni giorno che sono infiniti adesso. […]
Comunque non ci resta che dirvi grazie di cuore e che ci avete donato un attimo di grande felicità che forse nessuno mai lo avrebbe fatto.
Grazie e sempre grazie con tutto il cuore. Vi ricorderemo sempre e spero che un giorno potremo anche venirvi a trovare per darvi un grosso bacio di presenza.
Sig. Giampaolo, per favore, con lei ringrazio tutta la Fondazione Angelucci con grande affetto e gratitudine me li ringrazi molto. Un saluto affettuoso da parte mia di Mariangela e Sofia Benedetta.

Lettera firmata

 

Nota: Nella lettera originale per motivi di privacy sono state sfumate alcune parti del testo

< torna ai ringraziamenti